Recensione: The Fate of the Tearling di Erika Johansen

5179u47hRaL._SX325_BO1,204,203,200_In meno di un anno Kelsea Glynn, dall’adolescente impacciata che era, è diventata una sovrana sicura di sé. Mentre maturava nel suo ruolo di regina del Tearling, questa giovane testarda e lungimirante ha trasformato il regno intero. Nel suo tentativo di eliminare corruzione e vessazioni e riportare giustizia si è fatta numerosi nemici, in patria e nei territori confinanti: il più terribile di tutti è la Regina Rossa, che non si è fatta scrupolo di rivolgere il suo esercito contro il Tearling. Per proteggere la sua gente da un’invasione devastante, Kelsea ha compiuto una scelta incredibile: si è consegnata coi suoi zaffiri magici al nemico, lasciando il trono a Mazza Chiodata, fidato comandante della sua guardia personale, cui ha affidato il ruolo di reggente. Questi, però, non ha alcuna intenzione di arrendersi fino a quando non sarà riuscito a salvare coi suoi uomini la regina, ora prigioniera nel Mortmesne. Qui inizia il capitolo finale, nel quale il destino della regina Kelsea e dell’intero Tearling saranno finalmente rivelati!

tumblr_mig0al9aXU1rg79reo1_400

Leggere l’ultimo libro di una serie è sempre difficile..

A prescindere che sia bella o brutta sai che quella sarà la fine e dovrai, in un modo o nell’altro, dire addio ai personaggi a cui non puoi fare a meno che affezionarti.

“The Fate of the Tearling” ha concluso la serie iniziata con “Queen of the Tearling” e mi sono resa conto troppo tardi che non mi sentivo ancora pronta a dire addio a Kelsea, Mazza Chiodata, Fetch e, forse, anche alla Regina Rossa.

Nonostante questo sono felice di averlo letto perché è stato meraviglioso.

Prima di passare a parlare del libro vorrei sempre spendere due parole riguardo all’edizione..La Multiplayer non mi ha delusa nemmeno stavolta: il libro è meraviglioso!
Dallo stile con cui sono tagliate le pagine, la rilegatura e, sopratutto, la nuova illustratrice il libro si dimostra nuovamente di valere i 19 euro che costa… E in libreria fa’ decisamente la sua bella figura..
Ho trovato le illustrazioni migliori delle precedenti, più “mature” e decisamente più adatte ad un romanzo YA (anche se forse lo definirei New Adult).

19145977_1593404170671095_9178373136299202259_n

“The Fate of the Tearling” inizia esattamente dove si era concluso “the invasion of the Tearling”: con Kelsea intrappolata e diretta verso il Mortmesne.

Prima di consegnarsi spontaneamente alla Regina Rossa ha lasciato il regno in mano al fidato Mazza Chiodata che, oltre a doversi occupare di ritrovare la legittima sovrana, dovrà anche affrontare i problemi interni del regno: l’Arvath in rivolta.

Il Santo Padre, infatti, oltre che non voler pagare le tasse che Kelsea gli ha imposto ha messo una taglia sulla testa di Padre Tyler dopo che quest’ultimo è scappato per aiutare un amico a fuggire dalla follia omofoba dell’Arvath.

Kelsea, invece, scoprirà che c’è molto di più riguardo la Regina Rossa e dovrà fare i conti con una decisione molto pericolosa.. Nonostante la lontananza dagli zaffiri, poi, dovrà fare i conti con delle visioni che le mostreranno il Tearling pochi anni dopo il passaggio attraverso gli occhi di una ragazza di nome Katie.

L’empatia. Carlin mi ha sempre detto che era questo il grande valore dei romanzi: ci fanno entrare nella testa degli altri.”

Rinnovo ancora una volta il mio grande amore per Kelsea. Non esagero quando dico che raramente ho trovato una protagonista con la quale mi sono sentita tanto in sintonia come lei. Amo il suo modo di pensare, di agire, la sua morale, che nonostante l’universo fantasy-distopico è applicabile alla vita di tutti i giorni, e la sua capacità di fare autocritica. La sua evoluzione come personaggio è stata notevole e meravigliosa e io amo quello che è riuscita a diventare.

Kelsea Glynn è ciò che servirebbe all’umanità.

Ho adorato come sempre Mazza Chiodata e tutta la guardia, Padre Tyler, ho trovato la Regina Rossa un personaggio più interessante e complesso di quanto credessi.

Ho amato i nuovi personaggi: Katie, la ragazza attraverso il quale Kelsea vede la vita appena dopo il passaggio, e Johnathan, il figlio di William Tear.

Sono stata felice di saperne di più riguardo a Row e Fetch (e devo ammettere che la mia crush per lui è svanita così come la mia ship, miseramente affondata..).

Il libro non era perfetto. C’erano molte scene in cui le tempistiche non quadravano, un paio di scene che mi aspettavo e ho trovato qualche buco a livello narrativo ma credo che il pilastro di questa serie sia la morale che trasmette e, per questo, non posso che amarlo.

Si tratta di errori che sarebbero stare rimediabili con un po’ di impegno in più? Sì. Non c’è dubbio. Ma non mi hanno rovinato la lettura e ho amato questo libro comunque, difetti inclusi.

Nonostante molti ne siano rimasti spiazzati mi è piaciuto molto anche il finale, ma di questo vi parlerò meglio nella parte con spoiler della recensione.

Il mio voto per questo libro è di 5 pan di stelle, perché, con tutti i suoi difetti, è un libro meraviglioso.

source

 

ALLARME SPOILER!

Intanto vorrei farvi sapere che ho amato come alla fine di tutto il vero antagonista si sia rivelato l’Arvath, un plot-twist che non mi sarei aspettata!

Riguardo al finale so che ha deluso molti e, forse, anche io avrei voluto un vero happy ending per Kelsea, magari con Fetch o Pen.. Però ammetto che Pen non mi è piaciuto moltissimo in questo libro e riguardo a Fetch.. Beh, credo che il sentimento sia comune..

La semplice verità è che mi sono resa conto che non shippavo più Kelsea con nessuno. Nessuno era abbastanza e certamente lei bastava a se stessa.

Ho amato ogni parola della storia di Katie e vedere distrutta l’utopia di William Tear mi ha fatto pensare parecchio.

… Sì, l’ho shippata con Johnathan.

Riguardo al finale posso dire che proprio non me lo aspettavo.

Non credo che possiamo definirlo un finale tragico, perché semplicemente non lo è. Forse per Kelsea ma nemmeno troppo.

Non è certo l’happy ending che volevo ma posso dirmi soddisfatta perché da Kelsea non potevo aspettarmi altro che questo..

Sì, alla fine ho pianto..

Se siete arrivati a leggere fino a questo punto allora dovete aver finito il libro e per questo vi chiedo di lasciarmi la vostra opinione qui nei commenti perché ho davvero bisogno di discuterne con qualcuno!

Solitamente vi consiglio un libro simile a quello che ho recensito ma stavolta mi trovo in notevole difficoltà perché non ho mai letto nulla di simile a questo!

Però se volete leggere di altri personaggi femminili badass vi rimando a questo post!

 

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. illettorecurioso ha detto:

    Al momento sto leggendo il primo volume. Mi piacciono tantissimo le pagine e le illustrazioni di questo libro 😍 voglio prima finirlo per dire la mia opinione, ma al momento non mi dispiace 😊

    Liked by 1 persona

    1. Vedrai il secondo e il terzo, sono stupendi 😍

      Liked by 1 persona

  2. Sara Fabian ha detto:

    Mi state a far venire una curiosità con sto libro. Io devo iniziare la saga.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...