Recensione: Passenger di Alexandra Bracken

86424943In una terribile notte, la giovanissima Etta Spencer perde tutto quello che conosce e ama. Catapultata all’improvviso in un mondo sconosciuto, ha un’unica certezza: non ha viaggiato per chilometri, bensì per secoli. La sua famiglia, infatti, possiede la capacità di viaggiare nel tempo. Un’abilità di cui lei ha sempre ignorato l’esistenza. Fino a ora. Passeggera a sorpresa su una nave nel bel mezzo dell’oceano, e disposta a tutto per ritornare alla propria epoca, Etta inizia una straordinaria avventura attraverso secoli e continenti, in compagnia di Nicholas, giovane capitano della nave, alla disperata ricerca di un oggetto misterioso e di inestimabile valore, in grado salvare il suo futuro. Ma i tentativi di Etta trovare la strada di casa non fanno che trascinarla sempre più a fondo. Per sopravvivere dovrà imparare a navigare tra spazio e tempo, tradimento e amore.

Tutti hanno amato alla follia questo libro.

Io no.

Joffrey_(I_hate_you)

 

 

Non sto dicendo che non mi è piaciuto per nulla, anzi ho trovato la trama davvero originale, ma purtroppo si è trattato di una di quelle letture che inizi con l’aspettativa a mille ma a fine lettura finisci per renderti conto che non ci hai trovato davvero nulla di speciale.

shadowhunters-jace-wayland-dominic-sherwood-gif-favim-com-4203656

Lo so.. Mi dispiace..

La trama, come dicevo prima è piuttosto interessante..

Etta è una giovane violinista che la notte del suo debutto ufficiale viene rapita, la sua insegnante di musica uccisa e si risveglia in una nave nel bel mezzo dell’Atlantico.. e che si trova nel 1776!

Scoprirà che a rapirla è stata Sophie, una ragazza che era presente la sera della sua esibizione e che è una degli eredi di una delle più potenti famiglie il cui patrimonio genetico gli permette di viaggiare nel tempo attraverso dei portali.

Sulla nave Etta conoscerà Nicholas, il capitano della nave, membro illegittimo (è nato da una schiava) della stessa famiglia di Sophie.

Etta scoprirà di essere stata rapita per ritrovare uno strumento che sua madre aveva rubato e nascosto anni prima.

…Non vi suona molto molto familiare?

giphy-12

Il world building è estremamente interessante e ammetto che le premesse e la trama sono davvero interessanti e in alcuni casi, ma solo alcuni (vedi sopra) davvero originali.

I personaggi.. ehm.. meno.

Li ho trovati pieni di cliches e ammetto di non essere impazzita né per Etta né per Nicholas!

Etta cambia radicalmente modo di pensare e di agire da un momento all’altro e non si tratta di una normale evoluzione del personaggio!

Ha momenti in cui ha paura e poche righe dopo si comporta in maniera estremamente coraggiosa senza alcuna logica..

Nicholas è il classico protagonista maschile pieno di cliché. La sua storia personale è interessante, davvero, ma spesso le sue decisioni sono davvero troppo scontate!

Un’altra cosa che mi è piaciuta poco è lo stile di scrittura, davvero troppo troppo lento! Amo le descrizioni ma hanno rallentato troppo la trama!

Passenger è il primo di una duologia (il secondo Wayfarer è appena arrivato in Italia con il titolo Traveller) e credo che se lo stile fosse stato più veloce avrebbe potuto tranquillamente farne uno stand-alone.

Il mio voto per questo libro è di 3 pan di stelle!

Se cercate un altro libro che parla di viaggi nel tempo con una bella storia d’amore non posso che non consigliarvi la trilogia delle gemme di Kerstin Gier (Red, Blue e Green).

ORA, SE VOLETE SAPERE UN ALTRO MOTIVO PER CUI IL LIBRO NON MI HA ENTUSIASMATO E AVETE GIÀ LETTO IL LIBRO CONTINUATE A LEGGERE ALTRIMENTI PER VOI LA RECENSIONE FINISCE QUI!

SPOILER ALERT!

Spoiler, sul serio!

L’Instant-Love!

Perché rovinare una ship che avrebbe avuto uno sviluppo interessante con l’instant-love?!

Parliamo del fatto che Nicholas, dopo che ha conosciuto Etta, si sente in colpa a non voler rovinare i piani che si è costruito con fatica?! Non ha senso!

Nemmeno il voler dare a questa coppia il sapore del “proibito” per me ha senso..Forse è perché sono nata in un’epoca “moderna” in cui le persone hanno finalmente cominciato a pensare e a mettere da parte certe idiozie ma proprio non sono riuscita a comprendere questo lato della loro storia..

Comunque questa è la trama di Wayfarer:

20983366

All Etta Spencer wanted was to make her violin debut when she was thrust into a treacherous world where the struggle for power could alter history. After losing the one thing that would have allowed her to protect the Timeline, and the one person worth fighting for, Etta awakens alone in an unknown place and time, exposed to the threat of the two groups who would rather see her dead than succeed. When help arrives, it comes from the last person Etta ever expected—Julian Ironwood, the Grand Master’s heir who has long been presumed dead, and whose dangerous alliance with a man from Etta’s past could put them both at risk.

Meanwhile, Nicholas and Sophia are racing through time in order to locate Etta and the missing astrolabe with Ironwood travelers hot on their trail. They cross paths with a mercenary-for-hire, a cheeky girl named Li Min who quickly develops a flirtation with Sophia. But as the three of them attempt to evade their pursuers, Nicholas soon realizes that one of his companions may have ulterior motives.

As Etta and Nicholas fight to make their way back to one another, from Imperial Russia to the Vatican catacombs, time is rapidly shifting and changing into something unrecognizable… and might just run out on both of them.

Anche in italiano:

Etta Spencer non sapeva di essere una “viaggiatrice” fino al giorno in cui si è ritrovata a chilometri e secoli di distanza da casa sua. Ora, di nuovo sola, in un luogo e in un tempo a lei sconosciuti, derubata dell’unico oggetto in grado di proteggere la linea temporale e salvare sua madre, e lontana da Nicholas, il ragazzo che ama, deve fare i conti con una rivelazione tanto scioccante da mettere in discussione quello per cui lei ha combattuto fino ad ora, e cambiare per sempre il suo futuro. Un futuro che Nicholas è pronto a tutto pur di salvare. Devastato dalla scomparsa di Etta, sta infatti cercando disperatamente di rintracciarla, per aiutarla a risolvere insieme questo disastro, come era destino. Ma, mentre Etta e Nicholas continuano a cercarsi ai confini del tempo e del mondo, e i viaggiatori sono impegnati in una spietata battaglia per il potere, la posta in gioco si alza. Perché esiste qualcosa di ben più potente dell’astrolabio che tutti vorrebbero. Un potere antico e pericoloso che minaccia di sradicare del tutto la linea temporale…

Leggerò sicuramente il secondo libro sia per la storia sia perché dal personaggio di Julian (nonostante la sua apparizione lampo) mi aspetto grandi cose!

Annunci

5 Comments Add yours

  1. Sara Fabian ha detto:

    Si l’amore fra i due io non l’ho proprio capito. Si sono innamorati dal nulla :O
    Però complessivamente anche se all’inizio lento, è stato un buon libro.

    Liked by 1 persona

    1. Sì, la trama mi è piaciuta ed era davvero molto interessante però proprio non ho capito certe scelte dell’autrice che mi hanno leggermente rovinato il libro..
      Sarà anche il fatto che l’ho letto con le aspettative a mille..
      Comunque sicuramente leggerò il secondo!

      Liked by 1 persona

      1. Sara Fabian ha detto:

        Eh sicuramente. Poi ovvio ognuno ha i suoi gusti! 😊

        Liked by 1 persona

  2. Giusy P. ha detto:

    Oddio, mi sa che ci penserò due volte prima di acquistarlo 😄 l’instalove proprio no! Lo detesto!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...