The Fangirl Chronicles #1: quando aspetta un libro

tumblr_mebakuCNgL1qbsprj

Essere una fangirl non è semplice.

Per chi vive una triste e babbana vita noi siamo solo delle pazze psicopatiche che girano per la città insultando la gente comune con termini incomprensibili.

Babbani, capitolini, mortali,…

Pensano che una qualche turba psichica o una presunta  incapacità di relazionarci con persone reali – come se fosse vero – ci abbia portato a preferire rifugiarsi in mondi immaginari.

Ma essere una fangirl è molto di più!

Questa piccola rubrica parlerà appunto di questo. Di me, di voi, di noi.

Racconterò di episodi realmente capitati che spiegano ai babbani che come sia veramente la vita di una fangirl.

Enjoy 🙂

 

ASPETTANDO UN NUOVO LIBRO:

*sigla di superquark*

Tutto inizia quando la fangirl accende il computer.

Il computer è per una fangirl quello che l’acqua è per tutti i comuni mortali, è indispensabile.

È il modo che ha la fangirl per relazionarsi con i propri simili e il portatore di buone o cattive notizie.

Ma di questo parleremo un’altra volta.

La fangirl entra così in internet e lì scopre che il suo scrittore preferito pubblicherà un nuovo libro.

Niente rende felice una fangirl come lo scoprire che presto uscirà un nuovo fantastico libro in libreria.

Poi arriva  la paura.

Il libro non uscirà prima di settimane/mesi/anni.

Inizia così la caccia: spoiler, fan art, fanfiction..

Il tutto per procacciarsi quante più informazioni possibili su trama e personaggi.

In tutto questo è fondamentale la presenza degli autori sui social.

L’autore verrà stalkerato telematicamente in tutti i modi possibili e immaginari arrivando a rimpiangere quella maledetta volta che ha deciso di fare lo scrittore.

Le fanstalker professioniste possiedono vari account su tutti i social possibili e immaginabili (Facebook, twitter, tumblr, goodreads,..) armi indispensabili nella caccia all’autore.

Molti pensano che il modo più efficace per farsi rispondere sia fare domande sensate e originali.

Non è vero.

Il trucco è prenderli per sfinimento.

Una fanstalker professionista non segue solo l’autore, ma anche i familiari dell’autore!

Niente è più utile che seguire la mamma/nonna dell’autore che, inconsapevoli della pericolosità di entrare in contatto con una fangirl allo stato selvaggio, sono entusiaste di vedere quanto il lavoro del loro “bambino” sia apprezzato da ragazze all’apparenza gentilissime.

Povere illuse.

Oltre che dall’autore la fangirl ha altri mezzi per procurarsi informazioni.

Ci sono i cover reveal, le varie fan theories e “il paradiso delle fangirl” ovvero tumblr.

Così passa il tempo e, tra un libro e l’altro – anch’essi altrettanto aspettati e voluti – arriva finalmente il giorno tanto aspettato..

unicorn

To be continued…

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...